Negli ultimi anni, anche a fronte di una situazione ambientale che va sempre peggiorando, un tema risulta centrale nella programmazione dei principali media nazionali, quello dell’ecosostenibilità.

Concentrandoci sul settore automobilistico, possiamo giustificare le tantissime ricerche da parte di consumatori, come: migliore auto ecologica, auto a impatto zero e così via.

Tutto ciò non deve sorprendere. Di fronte a un PROBLEMA come l’inquinamento ambientale, viene propinata una SOLUZIONE, sostituire la nostra ormai vecchia auto per passare a una elettrica, ibrida, a metano ecc.
Se poi inseriamo nella soluzione anche degli incentivi statali per sostituire la propria macchina con un’altra meno impattante, allora al consumatore sembra di avere in mano la “bacchetta magica” per risolvere i problemi del mondo e avere un’auto nuova spendendo meno.

WOW!Perché non farlo?!

Attenzione però, non è tutto oro ciò che luccica, è necessario porci delle domande per capire meglio la situazione…

  • Sei sicuro che cambiare la tua auto per una nuova sia la scelta giusta?
  • Sei certo che cambiando macchina inquineresti di meno?
  • Perché lo stato spinge tanto sugli incentivi statali per sostituire la tua auto con un’auto ecologica?

Cambiando macchina inquinerò di meno?

Secondo alcuni studi in merito all’impatto ambientale delle automobili, emerge che la fase di produzione di un’auto (sia benzina, diesel, elettrica, metano e ibrida) pesa, in termini di inquinamento atmosferico, tanto quanto l’utilizzo per l’intero ciclo di vita dell’auto stessa. Già questo concetto dovrebbe farti riflettere. Il vero problema dell’inquinamento automobilistico non sta tanto nella circolazione della tua automobile ma nella sua produzione.

Se pensi che questo ragionamento non sia applicabile alle vetture elettriche ti sbagli di grosso. Infatti, un altro studio riportato anche su Focus Italia, spiega chiaramente che la produzione delle auto elettriche genera circa il 50% dell’inquinamento totale dell’automobile, e se a questo sommiamo un ulteriore 20% per scavi e attività minerarie volte ad ottenere i materiali per la produzione delle batterie a litio, puoi chiaramente capire quanto definirla scelta ecologica sia semplicemente SBAGLIATO.

Quindi no, cambiando macchina non inquinerai di meno.

Pensaci bene.
Sostituire la tua auto, che può ancora circolare dignitosamente per anni, con una nuova ma “ecologica” (che per essere costruita impatta più di quello che farebbe la tua, portandoti in giro, in tutta la sua vita), mi sembra una scelta folle in tema di tutela dell’ambiente.

La migliore auto ecologica è la tua!

Gli incentivi statali volti a favorire la commercializzazione delle auto ecologiche sono in realtà una “elegante” speculazione commerciale. Penso che oramai si sia capito…
Se a questo aggiungi che la tua auto può circolare per molti anni a consumi ed emissioni ridotti prendendo solo delle semplici precauzioni, allora forse vale la pena rifletterci.

Non sarebbe meglio valorizzare ciò che già hai? UN modo c’è!