Ogni quanto tempo si deve sostituire il filtro carburante?

Dipende da quanto lo sporchi, verrebbe da dire. E sarebbe la risposta giusta!

Secondo gli standard moderni il filtro va sostituito in media ogni 60.000 km ma c’è chi consiglia di farlo prima, è solo una questione di punti di vista o c’è un reale motivo?

Il ruolo di questo componente è quello di impedire l’ingresso nell’impianto di alimentazione di impurità sia solide che liquide, che causano una serie di problemi più o meno gravi. Con conseguenze più o meno gravi!

Che ti piaccia o no ogni volta che fai rifornimento insieme alla benzina, o gasolio, che hai profumatamente pagato, ti carichi anche altre sostanze (queste gratis…) come acqua, morchia e impurità varie.

Tutta questa robaccia te la puoi trovare nel serbatoio per diversi motivi. L’acqua può provenire da una cisterna usurata o non ben tenuta o anche
semplicemente per condensa, mentre le varie impurità provengono dal carburante stesso (il biodiesel è portatore di acqua e batteri per sua natura).

 

Ma che cosa può succedere al mio motore?

I danni provocati da questi agenti inquinanti possono essere decisamente costosi, sopratutto nei mezzi di ultima generazione.
Ad esempio l’acqua è il nemico numero uno per i sistemi Common Rail e le pompe di iniezione ad alta pressione. Inoltre la presenza di acqua nel serbatoio o cisterna con gasolio provoca la formazione di mucillagini e fanghi che corrodono le parti metalliche
formando ruggine e intasano il filtro e impianto di alimentazione grazie all’azione di funghi e batteri.

Di rilevante importanza è la contaminazione batterica del gasolio: infatti questo è un buon substrato per la crescita di microbi e soprattutto muffe. L’aggiunta di una percentuale (attualmente 7%) di biodiesel ha causato un aumento del problema.

Il biodiesel porta con sé un “substrato vivente” e una sufficiente quantità di acqua, permettendo una rapida riproduzione di batteri e microorganismi. Il problema si manifesta fondamentalmente nella generazione di alghe di colore nero e di consistenza gommosa che col passare del tempo otturano la pompa che preleva gasolio dal serbatoio causando un maggior sforzo fino alla completa rottura. https://it.wikipedia.org/wiki/Gasolio

Considerato che il filtro quando è sporco deve essere sostituito e non si può dargli un’”aggiustaina” conviene fare attenzione a dove si fa
rifornimento e prestare la massima attenzione alla qualità del carburante utilizzato, per quanto possibile… L’ideale sarebbe che evitasse di sporcarsi…

Possiamo scegliere di rifornirci con Benzina e Diesel già additivati dalla casa madre ma il costo diventa spesso proibitivo per i vantaggi che si ottengono. Finora sembrava la scelta migliore, anche se adottata da pochi in quanto ritenuta non conveniente.

Scopri tutti i vantaggi di un trattamento completo per carburante e assicurati un pieno di qualità superiore

Non mi serve sapere altro, conosco già DAP Fuel